Astarte fu una dea venerata nell'area semitica nordoccidentale, noi l'abbiamo conosciuta grazie alla letteratura romantica di Lord Byron e ci ha ispirato l'acronimo di Agnese e Marta. L'idea di aprire un laboratorio nasce nel '98 nella cameretta di due adolescenti innamorate dell'arte, che immaginavano con impeto il loro futuro. Abbiamo camminato tanto, a volte perdendoci o girando al bivio sbagliato, ritrovando poi la strada che ci ha sempre diretto verso il nostro sogno, che è ancora qui, ora più vivo che mai. Nel laboratorio Astarte le menti si uniscono, si confrontano e si contaminano, le creazioni prendono vita con il concept di far parte dell’arte contemporanea lavorando con spirito di abnegazione. I nostri spazi sono ambienti di studio e sperimentazione dedicati alla pittura e alla scultura, alla sartoria e al piccolo artigianato, dove l'immaginazione crea opere che esprimono interiorità e sentimenti. Agnese e Marta Cattani